Lettera del Presidente: Un’Associazione con Valori Umani e Sportivi

Pubblichiamo la lettera del Presidente Tucci al gruppo Icaro al ritorno dalla Master Cup 2012 disputata in Spagna.

Cari tutti,

ho preferito prendermi il giusto tempo per scrivere adeguatamente, visto l’alto contenuto emotivo delle precedenti email.

Cosa dire? Beh, quanto è forte il mio attaccamento agli Icaro boys è evidente, in fondo io ho “invitato” buona parte di voi a far parte del progetto, poi il gruppo ha fatto il resto, cioè ha creato quello che Roberto ha voluto sin dall’inizio: costituire un’associazione con valori umani e sportivi prima di una squadra di calcio a 5.

Ecco, noi siamo una vera e propria associazione, anzi siamo ormai un gruppo di veri amici.

Quest’ultima esperienza è servita per confermare quanto già sapevamo tutti e per integrare completamente chi ancora non lo era al 100%.

Le parole dell’articolo di Gigi nel proporre il confronto col mosaico di Gaudì sono piene di emozione e passione, sono parole vere dette da un Uomo Vero, un ragazzo di 49 anni che si sa ancora divertire, vestendo le parti del protagonista, davanti ad una birra insieme ad un gruppo di trentenni.

Di Gaudì ricordo solo che era un grande artista dall’estro eclettico che ha reso Barcellona una città ancora più bella di quanto non lo era prima che la sua mano agisse su di essa.

Se siamo come un suo mosaico non lo so, di sicuro siamo un gruppo molto eterogeneo dove ognuno fa la sua parte, mai da comprimario o banale, che dall’esterno molti ci invidiano (basti pensare a quanti ci hanno pensato in questi giorni).

Ringrazio tutti, dal primo all’ultimo, perché mi fate avere ancora di più la voglia di continuare ad essere il vostro presidente per diversi anni, sempre se avrò l’onore di esserne capace e degno.

Vi ringrazio anche e soprattutto perché abbiamo messo in bacheca il primo di una lunga serie di trofei; il prossimo dovrà essere quello del torneo di calcio a 9 che i “grandi” dell’Icaro stanno disputando magnificamente.

Ne approfitto per ricordare che i nostri incontri non si fermeranno per tutta l’estate: il prossimo appuntamento è il torneo del Corvo che per noi inizia stasera alle 18:00 e che dobbiamo assolutamente affrontare al meglio, visto anche il livello delle squadre partecipanti.

Ovviamente c’è da vincere il torneo di Soverato e poi ci sarà la cena sociale di fine anno (data e location ancora da definire).

L’Icaro Family Challenge, invece, riprenderà dopo la fine del torneo del Corvo e proseguirà per tutta l’estate tra Cenadi e Montepaone Lido.

Dopo aver impiegato il tempo adeguato per scrivere queste poche righe, auguro a tutti un buona rientro e vi mando un caro abbraccio.

Il Presidente

Salvatore Tucci

Icaro 2010: Un Mosaico di Gaudì

Il Mosaico di Gaudì di Gigi Strada

Un viaggio qualcosa ti deve smuovere, intendo dire qualcosa a livello cerebrale, sennò che viaggio è?

Dall’esterno ci hanno definiti un “Mosaico di Gaudì” che forse rende l’idea per l’eterogeneità del gruppo, perché Gaudì nei mosaici ci metteva qualsiasi pezzo di qualsiasi cosa trovasse: vetri, pietre, metallo, etc.

E nella eterogeneità dei materiali riusciva a trovare comunque armonia, strana, incasinata, mischiata, come una specie di banda musicale che con strumenti di fortuna riesce a fare comunque una buona musica.

Lì per lì chiunque vedeva il Mosaico di Gaudì rimaneva perplesso, spiazzato, lo vedeva strano, non gli piaceva tanto, però dopo un po’ qualcuno rifletteva su cosa avesse visto e cercava di spiegarlo a qualcun altro che ancora non aveva riflettuto o comunque non l’aveva visto fino in fondo, così gli spiegava che tutto sommato c’era qualcosa di armonioso, che usciva dalla solita normalità di tutti i giorni, che forse era tutto sommato passibile, addirittura bello, perché lo faceva sorridere la prima volta e poi, se un po’ si lasciava andare, la seconda volta lo faceva ridere, e così, continuando a lasciarsi andare, la terza volta poteva ridere a crepapelle come non aveva mai riso.

Così lui si sentiva felice e forse guardava la vita con un sorriso in più, un po’ meno la vedeva problematica, o almeno i problemi li rinviava al domani.

Non so se mi sono perso ma comunque è così che la penso; e poi è inutile parlare di ognuno di noi, è il gruppo la marcia in più… “il Mosaico”.

Comunque è la seconda notte che mi corico con la scena di Massimo Mancuso con la damigiana in mano che salta per colpire di testa il pallone, ed il pallone prende un po’ la testa, un po’ la mano, e un po’ la damigiana, mentre l’inglese protesta con l’arbitro perché una cosa così non l’aveva mai vista ma noi gli abbiamo spiegato (in inglese) che era inutile protestare perché una cosa così neanche noi l’avevamo mai vista.

Grazie Massimo di esserci così come sei.

E poi che dire a Roberto che mentre mi saluta a Lamezia al ritorno quando stanno andando tutti via mi ringrazia per tutto quello che ho fatto nei due anni.

Roberto, io non ho fatto proprio niente, sono stato bene con voi e sono io che vi ringrazio e tu sei un Signore con la S maiuscola, per tutto quello che hai fatto tu per noi.

Gigi Strada (uno di voi)

Spagna 2012: Come navigare su internet in mobilità

Per fornire questi consigli mi sono basato sulla ricerca sul mobile internet in Spagna disponibile on line sul sito mobilestudio.it per andare incontro alle differenti richieste.

Ecco i risultati:

  • Tanti MB, massima affidabilità, si punta su Movistar anche se il costo è il più alto (15 €): traffico illimitato, fino a 500 MB alla massima velocità
  • Tanti MB, copertura in dubbio: la scelta ricade su Simyo che con 6,50 € offre 650 MB
  • Traffico semplice, nessuna esigenza particolare, copertura in dubbio: scegliendo Carrefour si hanno 100MB al giorno con 1 € al giorno per almeno 3 giorni.
  • Soluzione di mezzo, nessuna esigenza di traffico, costo non eccessivo: si sceglie la grande Orange che con 3,5 € offre 100 MB per 7 giorni oltre i quali si naviga lo stesso ma a velocità ridotta.

Per avere maggiori dettagli rimando alla lettura dell’articolo su mobilestudio.it; in ogni caso la scelta sarà presa direttamente sul posto, niente acquisti on-line perché l’hotel non è dei più affidabili per farsi spedire le SIM lì.

Sabato 16 giugno Esordio Icaro nella Master Cup 2012 di Lloret de Mar

La prima gara sarà disputata sabato 16 giugno alle ore 9:00 nello Estadio El Moli de Lloret de Mar

Mentre la selezione giallorossa Icaro è in attesa della partenza, continuano i preparativi in Spagna per la gara di esordio che si disputerà sabato mattina presso lo Stadio El Moli di Lloret de Mar.

La struttura di gioco dista pochi minuti a piedi dall’Hotel in cui pernotteranno gli Icaros che potranno così muoversi comodamente anche senza mezzi di trasporto.

Mappa

La mappa con il tratto di percorrenza (A: Hotel Guitart Rosa – B: Stadio El Moli)

Probabile formazione

Niente è stato ancora svelato ma secondo gli ultimi rumors la Polisportiva dovrebbe scendere in campo con un offensivo 2-3-1. Ecco il probabile 7 titolare:

Zavaglia

Aiello – Strada

Calbi M – Maiellare – Mancuso M

Calbi R

L’appuntamento è per sabato alle 9:00.

Al prossimo aggiornamento.

Spagna 2012: Il Torneo a Lloret de Mar

Eccoci arrivati all’appuntamento con le info sul torneo di Lloret de Mar, la Master Cup di Calcio a 7 che vedrà sui campi gioco spagnoli una selezione della Polisportiva Icaro 2010.

Info

La responsabile che seguirà la nostra squadra ci accoglierà direttamente in hotel (anche se a tarda ora); l’apertura della manifestazione è prevista infatti per venerdì mattina quando ancora il team giallorosso è ancora in Italia.

All’arrivo ci sarà consegnato un fascicolo completo con tutta la documentazione necessaria e il regolamento del torneo, oltre all’indicazione dei gruppi e degli orari definitivi della competizione.

I giocatori dovranno essere provvisti di un documento di identificazione (carte d’identità o tessera della federazione) al fine di poter verificare l’età degli stessi.

Formula del Torneo

Sistema a play-off: i gruppi saranno normalmente di 4 squadre, tuttavia potranno eccezionalmente essere anche di 3 o di 5 squadre in base a criteri a discrezione dell’organizzazione.

In ogni caso si garantisce un minimo di 3 partite, potendo arrivare a giocare un massimo di 6 partite.

I tempi di gioco saranno due da 25 minuti ciascuno, il numero di cambi sarà illimitato.

In casi eccezionali due partite della medesima squadra potranno essere programmate lo stesso giorno o anche una subito dopo l’altra.

Trofei

  1. Una coppa per squadra dal 1º al 4º classificato per categoria.
  2. Una coppa “Fair Play” alla sportività per torneo.
  3. Un souvenir dal torneo per i giocatori
  4. Un trofeo del Torneo per il/la portiere/a che abbia subito meno gol per torneo.
  5. Un trofeo del Torneo per il/la giocatore/trice che abbia segnato più gol per torneo.

Campi di gioco

Dove si giocherà? Come sono i campi di gioco? Che tipo di scarpette bisogna mettere in valigia?

Ecco le risposte alle domande degli Icaros direttamente dall’organizzatore italiano del torneo e dalla responsabile spagnola per la nostra squadra.

Vietato giocare con scarpe da gioco con tacchetti in metallo su ogni terreno di gioco, se mai ci fosse il bisogno di specificarlo.

Il torneo di calcio a 7 si disputa su terreni sintetici, quindi:

  1. ok scarpe da calcetto,
  2. ok tacchetti in gomma,
  3. ok scarpe da ginnastica.

A voi la scelta!

Spagna 2012: l’Hotel a Lloret de Mar

Per la trasferta spagnola di giugno a Lloret de Mar la Polisportiva Icaro 2012 soggiornerà presso l’hotel tre stelle Guitart Rosa situato in Sant Pere, 67, Lloret de Mar (Girona), in pensione completa.

L’hotel in rosa della Costa Brava si trova a breve distanza dalle strutture di gioco in cui i giallorossi disputeranno la Master Cup di Calcio a 7, torneo scelto dall’associazione prima della pausa estiva.

Info

L’Hotel Guitart Rosa è, come suggerisce il nome, rosa e romantico.

Situato in un edificio coloniale in una incantevole zona del centro commerciale di Lloret de Mar, si trova a soli 200 metri da spiaggia e lungomare, poco male.

Servizi

  1. Parcheggio (poco male qualora dovessimo affittare delle auto per muoverci)
  2. Cassette di sicurezza
  3. Buffet/Bar
  4. Piscina
  5. Solarium
  6. Riscaldamento centralizzato
  7. TV satellitare
  8. Tennis da tavolo
  9. Noleggio auto
  10. Assistenza medica
  11. Sala di lettura/relax
  12. Video giochi, biliardo e scacchi

L’hotel perfetto, quindi, per una fuga romantica di sole. Perfetto, no?!

Le stanze

L’hotel disponde di 142 stanze tra singole, doppie e matrimonali (ovviamente le triple sono adattate con l’aggiunta di un letto in più).

Noi dovremmo aver destinate 3 triple e 2 doppie.

Le camere sono dotate di:

  1. balcone
  2. telefono
  3. TV satellitare
  4. cassetta di sicurezza

Le junion suite sono dotate di:

  1. aria condizionata
  2. riscaldamento
  3. TV satellitare
  4. asciugacapelli
  5. musica di sottofondo
  6. mini bar
  7. soggiorno
  8. balcone affacciato sulla piscina

Unica grave, gravissima, pecca, a quanto pare, l’assenza di wi-fi (ma potrebbero anche non aver aggiornato il sito, lo speriamo).

Come arrivare al Guitart Rosa Hotel?

Dall’aeroporto al Guitart Rosa Hotel:

  1. Prendere la strada nazionale nº 2 per Barcellona,
  2. Prendere l’uscita Vidreras
  3. Seguire per Lloret de Mar

In Lloret de Mar

  1. Prendere la strada GI682 per Tossa de Mar
  2. Passare di fronte al Terminal Bus Lloret
  3. Al secondo semaforo girare a destra
  4. A questo punto in via Sant Pere sempre diritto si troverà l’Hotel Guitart Rosa

C’è dell’altro

Hai già letto le informazioni pre-partenza?

Hai già letto il programma del viaggio?

Spagna 2012: Informazioni Pre-Partenza

Alcune informazioni utili da tenere in considerazione prima della partenza per Lloret de Mar alla conquista della Master Cup di Calcio a 7 ed evitare di rimanere fregato durante il viaggio senza poter tornare indietro (vedi foto).

Qualora ti fossi perso l’articolo di presentazione del prossimo evento Icaro, eccolo qui:

Cosa fare prima della partenza?

  1. Check-in Online dal sito Ryanair (sia per il volo di andata che per quello di ritorno)
  2. Stampare le carte d’imbarco (sia per il volo di andata che per quello di ritorno)
  3. Controllare le limitazioni del bagaglio a mano prima di prepararlo (leggi più sotto)
  4. Leggere il programma di viaggio
  5. Rasare barba e capelli per una durata minima di 3 giorni

Cosa portare obbligatoriamente?

  1. Carta d’identità
  2. Carta d’imbarco (andata e ritorno)
  3. Divise ufficiali Polisportiva Icaro 2012: bianca, rossa, calzettoni e nuova maglia di rappresentanza gialla
  4. Scarpe da gioco (siamo in attesa di risposta su quale tipologia portare)
  5. Costume, infradito e telo da spiaggia

Limitazioni Bagaglio a Mano

È consentito tassativamente un solo bagaglio a mano per passeggero con:

  1. peso fino a 10 kg
  2. dimensioni massime di 55 x 40 x 20 cm

Borse, ventiquattro ore, laptop, sacchetti con acquisti, fotocamere, ecc. rientrano nell’unico pezzo di bagaglio a mano consentito.

Se il bagaglio a mano supera la quantità/grandezza/peso sopra indicati è imbarcato, se possibile, nella stiva dell’aereo dietro pagamento di un supplemento di £50/€50.

Maggiori info direttamente sul sito Ryanair cliccando qui.

Info utili per i possessori di smartphone

Una squadra tecnologicamente avanzata come la Polisportiva Icaro non fai mai a meno dell’utilità di uno smartphone per le trasferte, soprattutto in campo internazionale.

Ecco alcune app utili per il viaggio

  1. Whatsapp, inutile ricordarlo, per rimanere in contatto con chiunque tramite messaggi
  2. Viber, utile per le chiamate gratuite tramite internet
  3. Forfone, ottima app che regala 100 minuti di telefonate al mese su rete fissa italiana associando un numero di cellulare italiano
  4. Skype, per poter chiamare e video-chiamare liberamente e poter comunicare anche con chi si collega da un computer
  5. Waze, Navfree o navigatori più “importanti” come Tomtom, Navigon, Sygic, CoPilot, etc…

Seguiranno maggiori informazioni sull’operatore di telefonia mobile da scegliere per comunicare tra di noi e con l’Italia.

Spagna 2012: Programma del Viaggio

Un piccolo resoconto del programma di viaggio della trasferta spagnola della Polisportiva Icaro a Lloret de Mar.

Venerdì 15 giugno

20:20 – Partenza dall’aeroporto di Lamezia Terme
22:20 – Arrivo all’aeroporto di Girona
22:30 – Affitto autovetture/Bus per Lloret de Mar
23:05 – Arrivo a Lloret de Mar
23:00 – Arrivo presso l’Hotel Guitart Rosa + controllo e ritiro della documentazione sul torneo.

Sabato 16 giugno

9:00/19:00 – Cerimonia di inaugurazione del torneo e inizio delle partite della prima fase

Domenica 17 giugno

9:00 – Partite di qualificazione e finali
Per le squadre non qualificate possibilità di effettuare qualche gita (**) o visita a Barcellona, ad esempio la Sagrada Familia, lo Stadio Olimpico e lo Stadio del Barcellona F.C.
19:00 – Cerimonia di consegna dei premi

Lunedì 18 giugno

10:00 – Organizzazione Partenza
16:00 – Rientro in aeroporto con autovetture/Bus per Girona
16:35 – Eventuale consegna autovetture
18:35 – Partenza dall’aeroporto di Girona
20:35 – Arrivo all’aeroporto di Lamezia Terme
20:45 – Euro 2012 Italia-Irlanda

Master Cup Calcio a 7: Polisportiva Icaro alla conquista della Spagna

Per tutti gli appassionati dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Icaro 2010 il prossimo appuntamento da non perdere è la Master Cup di Calcio a 7 che si disputerà il prossimo giugno a Lloret de Mar in Spagna.

Il torneo organizzato da Spain Sportive e promosso da Europa Tornei si svolgerà nel weekend di metà mese, da venerdì 15 a lunedì 18.

Per tutte le info sulla manifestazione e tutti gli aggiornamenti dalla selezione Icaro scelta per la partenza segui la pagina Icaro Calcio a 7 su asdicaro.it.

Buon divertimento con i giallorossi,

Redazione ASD Polisportiva Icaro 2010