Icaro Luzzese – pagelle

ICARO LUZZESE 5-4

Un’altra vittoria sofferta ma importantissima. Ora la classifica inizia a piacerci!!!

Ed è anche l’occasione per ridare vita ad una rubrica che tanta allegria e sorrisi ha regalato nei primi anni dell’Icaro : LE MITICHE PAGELLE DEL SUPER DIRIGENTE PEPPE AIELLO

Ecco a voi :

POLISPORTIVA ICARO- REAL LUZZESE CALCIO A 5

28/11/2015 ore 17.00

PALASPORT “STEFANO GALLO” C/5 ( 601) – LOC. CORVO-VIA BRIGATA – CATANZARO

CONVOCATI

Giuseppe Caglioti: VOTO 7,5 È così gasato dalle ultime prestazioni che ad ogni palo degli avversari è convinto sia merito suo… Fa tenerezza ogni volta che prende gol da calcio d’angolo e chiede al mister se è colpa sua o di Nerone in panchina che lo distrae e gli fa le pernacchie… Para il rigore decisivo nell’economia della partita, si esalta con interventi in apparenza semplici… Alla fine è sempre determinante… (BUFFON)

Stefano Cacia: VOTO 123456789 Vero uomo spogliatoio, mai una parola (fuori posto)… Appena i compagni percepiscono che il mister vuole metterlo in campo subiscono 72 gol in un minuto…lui si riaccomoda in panchina, non si scompone e continua ad incitare la squadra… Importante… (STOTARI)

Giuseppe De Santis VOTO 7 più si incazza, più si esalta… I compagni ormai l’hanno capito e si tranquillizzano ad ogni sua imprecazione, quasi lo facessero di proposito… Altro golletto, giusto a ricordare che se vuole sa far male anche avanti… Dietro è un baluardo assoluto, angoli a parte distratto anche lui da Nerone… È un punto fermo, piacevole sorpresa ICARO… (RUMBOLO)

Giuseppe Iozzo VOTO 6,5 Da vero professore, si presenta negli spogliatoi molto concentrato. Sente la partita come fosse la finale di Champions e prova a trasmettere ai compagni un briciolo della sua grinta, riuscendoci in parte… Assoluto muro difensivo, migliorerà nel tempo l’intesa con i compagni… (U PROFESSORA)

Andrea Critelli VOTO 6,5 Il pubblico ancora non riesce a credere come possa essere diventato docile come un agnellino… Porge sempre l’altra guancia e se subisce un fallo chiede scusa all’avversario… In campo però non si risparmia e si propone spesso sul secondo palo, quando la palla è nei piedi avversari… Sempre pulito negli interventi, l’intesa Santeliota con Rumbolo è un valore aggiunto… (PALMARES)

Andrea Trapasso VOTO 6,5 La perla di giornata è la barriera sulla punizione del quarto gol avversario… Per evitare di prendere il pallone in faccia si abbassa e si incazza con il suo portiere che lo ha piazzato sulla traiettoria del pallone… Spettacolo… Per il resto è il solito trottolino di sicuro affidamento, non si risparmia e prova ad essere pericoloso in avanti (SOLDATINO)

Flavio Sportelli VOTO 6,5 Il suo impegno a recuperare nel più breve tempo possibile dall’infortunio è lodevole!!! Sta rapidamente riacquisendo la brillantezza degli anni passati, potrebbe reggere ad altissima intensità per tutti e 60 minuti… In campo è sempre ordinato e puntuale, il solito jolly da schierare in ogni ruolo (GREGARIO)

Antonio Fasolino VOTO 6,5 Il palo gli evita la gioia del gol, lui nn si scompone e continua incessantemente a rullare, cioè a girare, cioè a correre… Il legame sentimentale che lo lega a Ranieri ormai non è più mistero e lui sempre con più coraggio prova a saltare l’avversario cercando la superiorità numerica come solo il suo amichetto sa fare e prova ad incoraggiarlo… Il futuro è con lui, l’importante è non bruciarlo… (PODOLSKI)

Giuseppe Daniele VOTO 🆓 È il leader mascherato della squadra, nulla da dire… Vive per il gol, non riesce a giocare senza segnare, è una parte di se’… Il top lo raggiunge sul finale del primo tempo quando in rovesciata prova a realizzare la rete che farebbe crollare il palazzetto: niente gol, 118 in campo, palazzetto a rischio inagibilità per le prossime partite a causa del buco nel parquet…peccato… GENIO

Daniele Bouaziz VOTO 7 Senza dubbio la miglior prestazione stagionale. Sapientemente gestito dal mister, riesce a realizzare due gol importantissimi, facendo Finalmente valere il suo fisico da boxer… Deve ancora capire che a uomo o a zona non è una diversa collocazione a tavola, ma c’è tempo… Festeggia a fine partita con Podolski Fasolino, grande coppia… FUMEGGIANTE

Alessio Ranieri VOTO 7 Tutti aspettano il suo ritorno in campo sicuri che con lui la squadra cambierà volto, ed infatti è così: entra con la giusta concentrazione e riesce, battendo un calcio d’angolo, ad indirizzare la palla nello stesso punto dall’altra parte del campo, dimostrando che lui la palla la mette dove vuole… Poco importa se da quel corner regalato nasce il primo gol degli avversari, lui c’è!!! Delizia il pubblico con le solite percussioni e si esalta nel gioco del “salta l’avversario ed abbattilo a pallonate”… Croce e delizia dell’Icaro (CAPITAN FUTURO)

Matteo Cosco VOTO 😀 se lui come gli altri che a turno vengono convocati in prima squadra riuscissero a trasmettere ai compagni dell’under la giusta grinta, determinazione e concentrazione anche loro riuscirebbero a togliersi belle soddisfazioni… Bisogna crederci… (SPERANZA)

Carrozza Sebastiano (detto Bebo/Bebè/Be) Voto 8 È il Masterchef del Futsal Catanzarese… La squadra apprezza molto le sue foto culinarie, così come ormai è un tormentone il suo “Sali poco poco, sali poco poco”. Di giornata in giornata l’intesa di squadra migliora e grazie ad una puntuale e attenta organizzazione difensiva riesce a sopperire a qualche lacuna tecnica… In molti lo rivorrebbero in campo, lui risponde con il classico “Ajaddi Bellezzaaaa” (LEADER)

Forza ragazzi !!!

Giuseppe Aiello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *